Perchè questo sito...

La mia è una vera passione per gli argenti antichi basata sulla ricerca assidua di oggetti unici, che effettuo personalmente da alcuni anni, e mi ha permesso di acquisire un modesta esperienza in questo campo. Ho voluto quindi mostrare in questo sito la mia piccola collezione di argenti antichi e raccogliere tutte le mie esperienze; ho creato così una piccola guida sull'argento antico e sul significato dei punzoni.

 

Storia dell'Argento

E’ una storia millenaria quella che sta alle spalle della maestria e dell’abilità dei maestri argentieri. I vasi più antichi, rinvenuti in tombe sumeriche, risalgono addirittura a tremila anni prima di Cristo e altri ritrovamenti archeologici in America Latina, a Micene e negli scavi etruschi di Cerveteri e Palestrina, confermano l’utilizzo di oggetti in argento anche nella vita quotidiana. Furono comunque i Romani fra i primi appassionati collezionisti di argenti, tanto da monopolizzare la richiesta del vasellame prodotto in Grecia e nelle diverse colonie dell’Impero: oggetti per la mensa e per la persona, decorati con motivi naturalistici e mitologici, di cui sono sublime testimonianza i tesori trovati a Civita Castellana, a Boscoreale (attualmente al Museo del Louvre), in Germania e a Basilea. Dopo la caduta di Roma, la produzione venne limitata, ma nel frattempo si affinarono tecniche ornamentali come lo smalto champlevé e cloisonné, il niello e la filigrana. Ma è nel Quattrocento che, sotto la spinta della “rivoluzione umanistica” del Rinascimento, l’argento fa il suo trionfale ingresso nella vita di tutti i giorni: in tavola, con piatti, coppe, saliere e, finalmente, coltelli e forchette, di varie fogge e dimensioni; per l’igiene personale, con brocche e bacili; in casa, con soprammobili, centri tavola e candelieri d’aspetto sontuoso, arricchiti con pietre preziose, dorature e smalti. Non è un caso se proprio in questo periodo cominciano a nascere le prime corporazioni delle arti e mestieri, sia per difendere gli interessi comuni, che per rivendicare una professionalità ormai assodata e riconosciuta, certificata mediante specifici esami, anche a garanzia dei clienti. La punzonatura fu applicata a Bisanzio fin dal VII secolo, ma in Europa apparve per la prima volta in Francia solo nel XIII secolo.

Leggi tutto...